Ricerca e Sviluppo

T&T crede ed investe

nel settore Ricerca e Sviluppo (R&D)

con l’obiettivo di accrescere il know-how aziendale e progredire nella conoscenza tecnologica, sia attraverso bandi a livello regionale e nazionale insieme ad altri partner industriali ed enti di ricerca, sia investendo proprie risorse finanziarie in attività di ricerca interna.

Negli ultimi anni, l’azienda, ha partecipato e si è aggiudicata numerosi bandi di ricerca e sviluppo, impegnandosi in progetti innovativi nel settore dei trasporti, dell’automazione industriale ed in ambito sanitario come:
VIDIAS - industrializzazione di un sistema di diagnostica ferroviaria in grado di monitorare la qualità del servizio voce in infrastrutture di rete GSM/GSM-R.
NEMBO - studio e sperimentazione di sistemi innovativi “embedded” caratterizzati da elevata efficienza per applicazioni ferroviarie.
FERSAT - studio di un sistema di segnalamento ferroviario basato sull’innovativo utilizzo delle tecnologie satellitari e della loro integrazione con le tecnologie terrestri.
EMODEVTRACK - realizzazione di un sistema integrato per l’automatizzazione dei processi di gestione dei dispositivi medici ad alto costo, mediante l’utilizzo di un sistema di armadi RFID in sala operatoria e di un sistema di etichettatura automatico in farmacia.
PRIAMOS - realizzazione di una piattaforma integrata, software e tecnologica, per l’acquisizione e l’analisi di dati eterogenei con tecniche innovative di Image Processing, Computer Vision e Machine Learning, applicate a problematiche del settore ferroviario, per applicazioni di sicurezza e manutenzione.

T&T è presente in diversi consorzi e centri di competenza, che fungono da nucleo di raccolta e diffusione di informazioni e proposte tecniche in svariati ambiti. I principali sono di seguito menzionati:
  • Distretto DATTILO (Distretto Alta Tecnologia Trasporti e Logistica S.C.A.R.L), con l’obiettivo di promuovere attività di ricerca e sviluppo, formazione e divulgazione scientifica nei settori automotive, trasporto su rotaia e della logistica avanzata, nonché di svolgere tutte le attività utili a sostenere la competitività delle imprese nei medesimi settori.
  • Società consortile CTIF(Consorzio Tecnologie Innovative Ferroviarie S.C.A.R.L), con competenze tecnologiche ad ampio spettro, che ha come obiettivo l’attività scientifica e tecnologica in molteplici ambiti del settore rail, nonché lo sviluppo di applicazioni innovative per il mercato ferroviario.
  • COMPETENCE CENTER MEDITECH 4.0 delle Regioni Campania e Puglia, centro di competenza ad alta specializzazione in grado di favorire il trasferimento di soluzioni tecnologiche e l’innovazione nei processi, nei prodotti e nei modelli di business derivanti dallo sviluppo, adozione e diffusione delle tecnologie in ambito 4.0, in coerenza con il quadro degli interventi del Piano nazionale Industria 4.0.
  • Consorzio CONSIT (Consorzio per la Sicurezza e l’Innovazione Tecnologica), che si pone come obiettivo la promozione della conoscenza e della cooperazione tra enti e piccole e medie imprese sui temi della sicurezza informatica.